fbpx
Ente di formazione accreditato dalla regione Abruzzo

REGIONE ABRUZZO

Dipartimento Politiche dello Sviluppo Rurale e della Pesca

Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020

 

Misura 2

Servizi di consulenza, di sostituzione e di assistenza alla gestione delle aziende agricole

Sottomisura 2.1.

Sostegno allo scopo di aiutare gli aventi diritto ad avvalersi di servizi di consulenza

 

Determinazione DPD022/22 del 06/06/2019

Determinazione DPD022/31 del 02/10/2019

Determinazione DPD022/48 del 04/12/2019

DESCRIZIONE E FINALITÀ

Il presente Avviso è predisposto da Best Ideas Srl, in qualità di Organismo di consulenza, in coerenza con i contenuti dell’Avviso Pubblico Misura 2, Sottomisura 2.1 del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2014-2020 della Regione Abruzzo, e persegue l’obiettivo di favorire la più ampia partecipazione, senza alcuna discriminazione, delle aziende agricole interessate alla consulenza, acquisendone formale adesione.

 

AMBITO TERRITORIALE DI INTERVENTO Intero territorio della Regione Abruzzo.

L’attività di consulenza potrà essere erogata alle aziende/imprese agricole beneficiarie presso la sede delle stesse e/o presso una o più sedi dell’Organismo di consulenza Best Ideas Srl.

 

DESTINATARI DELLA CONSULENZA

I destinatari dell’attività di consulenza sono le aziende/imprese agricole attive nella produzione primaria di cui all’art. 2135 del Codice Civile, iscritti alla CCIAA ed in possesso di partita IVA in campo agricolo (codice ATECO 01) muniti di fascicolo aziendale informatizzato, di cui al D.P.R. n. 503/99, debitamente aggiornato mediante la sottoscrizione della scheda di validazione.

Qualora l’impresa agricola abbia natura associativa (nella forma di società di persone, di capitali o cooperativa), la stessa dovrà riportare la dicitura “società agricola” nella ragione/denominazione sociale ed avere come oggetto esclusivo l’esercizio dell’agricoltura e delle attività connesse di cui all’art. 2135 del Codice Civile (codice ATECO 01).

Il centro aziendale principale (fabbricato o complesso di fabbricati connessi all’attività aziendale ed almeno il 51% della SAU aziendale) deve insistere sul territorio della Regione Abruzzo.

Il destinatario può aderire ad un solo progetto di consulenza a valere sul dell’Avviso Pubblico Misura 2, Sottomisura 2.1 del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2014-2020 della Regione Abruzzo, indipendentemente dall’ambito (o dagli ambiti) di consulenza prescelto.

Il riscontro dell’adesione in più progetti di consulenza ne determina l’esclusione da ogni beneficio e la conseguente riduzione del sostegno concesso agli Organismi di consulenza titolari dei progetti di consulenza cui lo stesso destinatario ha aderito.

 

AMBITI DI CONSULENZA AMMISSIBILI

La consulenza deve vertere su almeno uno dei seguenti ambiti indicati dalla lettera a) alla lettera g) del decreto 3 febbraio 2016, riferite alle Focus Area ed alle tematiche di seguito specificate:

 

Ambito D.M. 03.02.2016 FOCUS Tematica
a) P4 Obblighi a livello aziendale derivanti da Criteri di Gestione Obbligatori (CGO) e/o norme relative alle Buone Condizioni Agronomiche e Ambientali (BCAA) ai sensi del Titolo VI, Capo I, del Regolamento (UE) n. 1306/2013;
b) P4 Pratiche agricole benefiche per il clima e l’ambiente di cui al Titolo III, Capo 3, del Regolamento (UE) n. 1307/2013 e il mantenimento della superficie agricola di cui all’articolo 4, paragrafo 1, lettera c), dello stesso Regolamento (UE) n. 1307/2013;
c) 3A Adozione delle misure a livello aziendale previste nei programmi di sviluppo rurale volti all’ammodernamento dell’azienda, al perseguimento della competitività, all’integrazione di filiera, compreso lo sviluppo di filiere corte, all’innovazione, all’orientamento al mercato nonché alla promozione dell’imprenditorialità;
d) P4 I requisiti a livello di beneficiari adottati dagli Stati membri per attuare l’articolo 11, paragrafo 3 della Direttiva 2000/60/CE (“Direttiva quadro sulle acque”);
e) P4 I requisiti a livello di beneficiari adottati dagli Stati membri per attuare l’articolo 55 del Regolamento (CE) n. 1107/2009, (Uso dei prodotti fitosanitari) e dell’articolo 14 della Direttiva 2009/128/CE (Difesa integrata) e del Piano di Azione Nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari ai sensi dell’art. 6 del D.lgs150/2012;
f) 2A Norme di sicurezza sul lavoro o norme di sicurezza connesse con l’azienda agricola;
g) 2B Consulenza specifica per agricoltori che si insediano per la prima volta.

 

inoltre possono essere oggetto di consulenza anche le seguenti tematiche:

aa) P4 Le informazioni connesse alla mitigazione dei cambiamenti climatici e al relativo adattamento;
bb) P4 La biodiversità;
cc) P4 La protezione delle acque di cui all’allegato I del Regolamento (UE) n. 1306/2013;
dd) 2A Questioni inerenti alle prestazioni economiche e ambientali dell’azienda agricola, compresi gli aspetti relativi alla competitività;
ee) P4 L’agricoltura biologica;
ff) 3A Gli aspetti sanitari delle pratiche zootecniche;
gg) 2A Accesso al credito e sistema garanzie;
hh) 3A Adesione a regimi di certificazione, sicurezza e tracciabilità del prodotto;
ii) 2A Innovazione nel campo agro-alimentare per promuovere l’adozione delle TIC e relative applicazioni nelle aziende agricole (applicazioni gestionali tecnicoeconomici, DSS);
jj) 2A Innovazioni tecnologiche e applicazione dei risultati di ricerche e sperimentazioni;
kk) 2A Promozione e vendita di prodotti attraverso tecnologie web oriented, biotecnologie industriali, nutraceutica.

 

CAUSE DI ESCLUSIONE

Sono esclusi dalla partecipazione al presente avviso pubblico i destinatari delle consulenze che si trovino in una delle seguenti condizioni:

  1. Imprese in difficoltà, così come definite dall’art. 2, punto (14) del Regolamento (UE) n. 702/2014;
  2. Soggetti che si trovino in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di concordato preventivo, di amministrazione straordinaria o nei cui confronti sia pendente un procedimento per la dichiarazione di tali situazioni;
  3. Soggetti che risultino inaffidabili, in applicazione del Regolamento di esecuzione (UE) n. 809/2014 della Commissione del 17 luglio 2014 art 48, cioè soggetti per i quali, nel precedente periodo di programmazione dello sviluppo rurale o nell’attuale, è stata avviata e

conclusa una procedura di decadenza totale con relativa revoca degli aiuti con recupero di indebiti percepiti, senza che sia intervenuta la restituzione degli stessi. Non si considera inaffidabile il soggetto per il quale la procedura di revoca è stata avviata a seguito di rinuncia all’aiuto per cause di forza maggiore.

  1. Soggetti non in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali ed assistenziali e delle imposte e tasse, secondo la legislazione italiana;
  2. Soggetti che abbiano conferito incarichi professionali, o concluso contratti di lavoro subordinato o autonomo, ad ex dipendenti della Giunta Regionale d’Abruzzo che hanno cessato il rapporto di lavoro con tale Ente da meno di tre anni durante i quali hanno esercitato poteri autoritativi o negoziali per conto di quest’ultimo, ai sensi dell’art. 53, comma 16-ter del D.lgs. n. 165/2001 s.m.i.

L’assenza delle suddette cause di esclusione deve essere attestata mediante dichiarazione sostitutiva, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445, (in conformità al modello in Allegato 4 per i destinatari) e verrà verificato preliminarmente in sede di concessione e di liquidazione dell’aiuto.

 

DEMARCAZIONE TRA OPERAZIONI FINANZIABILI NELL’AMBITO DELLA PRESENTE SOTTOMISURA E OPERAZIONI FINANZIABILI ATTRAVERSO ALTRI STRUMENTI DELL’UNIONE EUROPEA

Il “Programma quadro regionale per l’attuazione dei Regolamenti comunitari in materia di miglioramento della produzione e commercializzazione dei prodotti dell’apicoltura” in attuazione del Reg. (UE) n.1308/2013 e s.m.i. finanzia interventi di assistenza tecnica.

Pertanto, nell’ambito del PSR Abruzzo 2014/2020, è possibile intervenire esclusivamente con i servizi di consulenza previsti dalla Misura 2 per imprese con allevamenti apiari solo se tali servizi di consulenza non risultano attivati con l’OCM apicoltura.

Le OP possono finanziare, attraverso i propri Programmi Operativi, specifici interventi di consulenza rivolti ai soci su tematiche connesse allo specifico settore di appartenenza; di conseguenza, gli Organismi di consulenza possono aderire alla Sottomisura 2.1 del PSR in aziende agricole socie di OP solo per interventi di consulenza che non siano previsti dal Programma Operativo dell’OP di appartenenza.

 

ALIQUOTA ED IMPORTO DELL’AIUTO

In conformità alle previsioni riportate nella scheda di misura del P.S.R. Abruzzo 2014 – 2020 l’entità del sostegno è fissata al 100% della spesa ritenuta ammissibile, per un valore massimo non superiore a € 1.500,00 per consulenza fornita.

Gli aiuti concessi ai sensi del presente Avviso pubblico non possono essere cumulati, in riferimento alle stesse spese ammissibili, con altri aiuti pubblici compresi gli aiuti concessi in regime “de minimis”.

Non sono previste quote di partecipazione a carico delle imprese destinatarie della consulenza.

Nulla sarà dovuto all’Organismo di Consulenza per la prestazione, indipendentemente dagli esiti dell’istruttoria delle domande di pagamento.

 

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Le aziende/imprese agricole interessate a beneficiare di attività di consulenza di cui all’Avviso Pubblico Misura 2, Sottomisura 2.1 del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2014-2020 della Regione Abruzzo per il tramite dell’Organismo di Consulenza Best Ideas Srl devono presentare  formale richiesta di fornitura del servizio di consulenza inoltrando:

  • Allegato 4Richiesta formale dell’azienda agricola di fornitura del servizio di consulenza – debitamente compilato in ogni sua parte e sottoscritto, con indicazione di almeno uno degli ambiti di consulenza di cui al punto 6.3 dell’Avviso Pubblico Misura 2, Sottomisura 2.1 del PSR 2014-2020 della Regione Abruzzo e per un numero massimo complessivo di 27 ore di consulenza.

L’Allegato 4 da utilizzare è scaricabile al link http://www.regione.abruzzo.it/content/misura-m02-sottomisura21-sostegno-allo-scopo-di-aiutare-gli-aventi-diritto-ad-avvalersi-dei.

  • Copia di valido documento d’identità fronte/retro del titolare/legale rappresentante dell’azienda richiedente.

Discrezionalmente, l’impresa richiedente può allegare la seguente documentazione:

  • Visura camerale in corso di validità;
  • DURC in corso di validità;
  • Fascicolo aziendale.

In mancanza della documentazione sopra indicata, l’Organismo di Consulenza Best Ideas Srl è delegata dall’impresa candidata a richiedere la stessa presso gli Enti/Uffici di competenza.

 

La formale richiesta di fornitura del servizio di consulenza, unitamente all’eventuale e ulteriore documentazione allegata,  può essere consegnata in originale presso la segreteria organizzativa dell’Organismo di Consulenza Best Ideas Srl in Francavilla al Mare (CH), via Nazionale Adriatica Nord 58 (piano 2), dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 20.00, Tel. 085 49221, o presso le altre sedi operative provinciali che saranno comunicate sul sito www.bestideasformazione.it nella sezione dedicata all’Avviso Pubblico Misura 2, Sottomisura 2.1 del PSR 2014-2020 della Regione Abruzzo. In alternativa, essa può essere inviata:

  • tramite Pec all’indirizzo  formazione.bestideas@sicurezzapostale.it
  • tramite Raccomandata A/R a Best Ideas Srl, via Nazionale Adriatica Nord 58 – 66023 Francavilla al Mare (CH).

Nell’oggetto della Pec, così come sulla busta della Raccomandata A/R, dovrà essere riportata la dicitura “Richiesta servizio di consulenza – Misura 2, sottomisura 2.1 – PSR 2014-2020”.

Le imprese, prima di inoltrare formale richiesta di fornitura del servizio di consulenza, sono invitate a prendere visione integrale dell’Avviso Pubblico Misura 2, Sottomisura 2.1 del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 20142020 della Regione Abruzzo e della documentazione ad esso correlata pubblicati sul link http://www.regione.abruzzo.it/content/misura-m02-sottomisura-21-sostegno-allo-scopo-di-aiutare-gli-aventidiritto-ad-avvalersi-dei.

Le richieste di fornitura del servizio di consulenza dovranno pervenire entro il 24/01/2020.

In caso di richiesta incompleta e/o carente di alcuni elementi, l’impresa sarà invitata a regolarizzare la stessa entro il termine di scadenza del 24/01/2020.

Alle richieste validamente pervenute, sarà assegnato un  Consulente, in possesso di qualifiche adeguate e coerenti con l’ambito o con gli ambiti di consulenza prescelti, ai fini dell’individuazione dell’intervento di consulenza di cui all’Allegato 5 (Scheda tecnica di dettaglio per singola impresa descrittiva della consulenza)

  Scarica l’avviso
Scarica il modulo da compilare e inviare: RICHIESTA FORMALE DELL’AZIENDA AGRICOLA DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI CONSULENZA

Per ulteriori informazioni e/o chiarimenti e per assistenza nella compilazione della richiesta di fornitura del servizio, è possibile rivolgersi alla segreteria organizzativa di

Best Ideas Srl, via Nazionale Adriatica Nord 58 – 66023 Francavilla al Mare (CH).

Telefono 085/49221 – Fax 085/4922300

email: info@bestideas.it –

Pec: formazione.bestideas@sicurezzapostale.it

www.bestideasformazione.it

Referente di progetto: Dott.ssa Maria Cicchitti – 338/2811920

Oppure  contattando uno dei nostri professionisti a tua disposizione:

  • Best Ideas Srl c/o Studio Dott. Mario Di Pardo, via Piave 63 – 66034 Lanciano (CH) – Referente tecnico di sede: Dott. Mario Di Pardo

 

  • Best Ideas Srl c/o D&D CONSULTING S.A.S., via Piazzano 71/C – 66041 Atessa (CH) – Referente tecnico di sede: Dott. Flavio D’Ascanio

 

  • Best Ideas Srl c/o Studio Dott. Domenico Di Marco, via Corso Porta Romana 37, p.t – 64100 Teramo (TE) – Referente tecnico di sede: Dott. Domenico Di Marco – Dott.ssa Marcella Cipriani

 

Per maggiori informazioni puoi visitare la pagina della Regione Abruzzo, cliccando o scansionando il QR Code sottostante.

 

Pubblicato in data 8 gennaio 2020

Best Ideas S.r.l. - Ente di Formazione Accreditato  dalla Regione Abruzzo



O.D.F. accreditato dalla Regione Abruzzo a norma del D.M. n° 166/2001 e delle Deliberazioni G.R.  [...]


 Carta della qualità 



E' PREVISTO UN CONTRIBUTO FINO AL 80% RISERVATO AI COLLABORATORI DELLE AZIENDE CHE ADERISCONO AL FONDO PROFESSIONI [...]


Altri accreditamenti:






PSR Abruzzo

Articoli precedenti suddivisi per mese: