Ente di formazione accreditato dalla regione Abruzzo

L’Assistente Educativo è una figura professionale che si interfaccia con i docenti di classe e la cui attività è complementare a quella dell’insegnante di sostegno; opera attraverso modalità di intervento differenziate in base all’alunno seguito (vicinanza emotiva, rinforzo, autonomia, motivazione, apprendimenti); individua strategie per garantire il benessere dell’alunno nel gruppo classe e nel contesto scuola. A tal fine l’assistente educativo contribuisce a delineare e perseguire gli obiettivi didattico/educativi previsti  dal P.E.I. (Piano educativo Individualizzato).

L’intervento si articola

  • nell’accoglienza dell’alunno
  • nel supporto alla comunicazione
  • nella mediazione delle relazioni fra alunno e il gruppo dei pari e con gli adulti

L’assistente educativo affianca l’alunno in tutte le attività espressive e manuali e lo accompagna nel percorso di crescita e di sviluppo delle potenzialità residue. L’assistente educativo è una figura professionale necessaria ad affrontare i problemi di autonomia e di comunicazione (L. 104/92).

L’intervento dell’ assistente educativo, centrato essenzialmente sulla relazione, prende avvio dalla considerazione delle risorse, degli interessi e dei bisogni dell’alunno disabile, in riferimento al suo contesto di vita, individuando le risorse e le opportunità che permettano a ciascuno di vivere maggiori possibilità di partecipazione.

E’ una figura assegnata alla scuola per supportare il percorso di integrazione degli alunni disabili. L’integrazione si configura, così, come l’occasione per innovare l’organizzazione complessiva della scuola, introducendo cambiamenti per accogliere ciascun individuo nella sua originalità, attivando strategie e metodologie adeguate agli stili, alle potenzialità e alle caratteristiche originali di ognuno, impegnandosi in un comune percorso di riduzione dell’handicap.

Tra le competenze che l’assistente educativo deve possedere nello svolgimento dei compiti che gli sono affidati, oltre all’affidabilità personale, il senso di responsabilità e la determinazione,  possiamo individuare: saper comunicare con gli altri (in linguaggi diversi), saper interagire con chi presenta disabilità (utilizzando anche linguaggi diversi), saper collaborare e lavorare in équipe, per obiettivi comuni; sapere adattarsi alle particolari esigenze dell’alunno; saper applicare metodi e strumenti dedicati all’integrazione, ecc.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Best Ideas S.r.l. - Ente di Formazione Accreditato  dalla Regione Abruzzo



O.D.F. accreditato dalla Regione Abruzzo a norma del D.M. n° 166/2001 e delle Deliberazioni G.R.  [...]


 Carta della qualità 



E' PREVISTO UN CONTRIBUTO FINO AL 70% RISERVATO AI COLLABORATORI DELLE AZIENDE CHE ADERISCONO AL FONDO PROFESSIONI [...]


Altri accreditamenti:






Articoli precedenti suddivisi per mese: